Corso di Laurea in Scienze delle attività motorie e sportive

DSC_0280.jpg

Regolamento

Classe di laurea  L-22 Scienze delle attività motorie e sportive

Denominazione del corso Scienze delle Attivita' Motorie e Sportive

Facoltà di SCIENZE DELL'UOMO E DELLA SOCIETA'

Obiettivi formativi specifici del Corso e descrizione del percorso formativo

Gli obiettivi specifici del Corso sono quelli di promuovere l'acquisizione, da parte dei laureati triennali, di conoscenze scientifiche e professionali riferibili ai campi del movimento umano, dell'esercizio fisico e dell'allenamento per la pratica di discipline sportive. Con riferimento all'intera popolazione, i laureati triennali acquisiranno conoscenze adeguate al mantenimento della migliore efficienza fisica lungo l'arco dell'intera vita. Un obiettivo fondamentale sarà quello di fornire competenze per adattare le proposte di attività fisica a tutte le dimensioni umane che possono trarne beneficio, includendovi anche l'acquisizione di competenze mirate alla prevenzione e al recupero di situazioni di disagio infantile e adolescenziale tipiche dell'ambito educativo. Parallelamente, il corso vuole consentire alle studentesse e agli studenti di sviluppare competenze specifiche nell'applicazione efficace delle metodologie e delle tecniche più appropriate per lo sviluppo delle capacità motorie condizionali e coordinative, nonché per l'ambito dell'educazione motoria complessiva, della preparazione fisico-atletica, dell'allenamento, individuale e di squadra, nella pratica delle diverse discipline sportive, il tutto nella piena considerazione degli aspetti di genere ed età dell'utenza. In tal senso, il percorso formativo proposto prevede la piena integrazione degli aspetti biomedici, biomeccanici, psicopedagogici, informatici e giuridico-economici con quelli concernenti l'organizzazione e la conduzione di attività motorie e sportive, come proposte con finalità educative, ricreative e adattive, di prevenzione e benessere della persona, di miglioramento delle specifiche prestazioni connesse al movimento umano. Il percorso formativo è pertanto strutturato in modo tale da dare particolare rilevanza all'acquisizione di competenze disciplinari funzionali alla definizione di profili professionali in linea con gli sbocchi occupazionali individuati, soprattutto attraverso le attività di laboratorio presenti in ognuno degli insegnamenti di ambito motorio-sportivo previsti nel triennio di studi. Il corso di laurea ha di norma una durata di tre anni. Il primo anno ha lo scopo di introdurre elementi di base di ambito bio-medico, di ambito motorio-sportivo, psicologico, informatico ed economico. Il secondo anno è caratterizzato da un livello avanzato di trattazione di argomenti relativi all'ambito motorio-sportivo attraverso discipline focalizzate sulla progettazione e conduzione di attività motorie nelle diverse fasi della vita, e con attenzione alle differenze di genere, e di protocolli di allenamento di natura tecnico-tattica specifici per discipline individuali e di squadra. Parallelamente, lo studente inizierà lo studio, da un punto di vista medico, dei principali apparati ed organi a servizio del movimento umano e si confronterà con le teorie e i fondamenti principali dell'ambito pedagogico riferito al corpo ed al movimento. Nello stesso anno, lo studente dovrà acquisire le competenze linguistiche di livello almeno B1 riferite ad una lingua straniera europea. Al terzo anno si approfondiranno ulteriormente concetti legati alle metodiche e alle tecniche di valutazione della prestazione sportiva, anche con riferimento all'approccio biomeccanico, e si studieranno ulteriori apparati coinvolti nell'azione motoria. Il percorso didattico sarà completato da un insegnamento riferito all'ambito giuridico, da un numero di crediti liberi che lo studente destinerà alle discipline, presenti in tutto l'Ateneo, che riterrà più interessanti per il proprio profilo formativo, dall'attività di tirocinio curriculare da svolgere prevalentemente presso enti convenzionati con l'Ateneo e dalla prova finale.

Sbocchi occupazionali:

Gli sbocchi professionali principali presso cui il professionista delle scienze motorie e sportive può trovare occupazione sono riferibili a: -) istituzioni, società, associazioni, club e altre organizzazioni sportive; -) associazioni per l'attività motoria a carattere ricreativo e sociale; -) centri wellness e fitness; -) centri per la rieducazione motoria; -) industria del turismo e del tempo libero

Conoscenze richieste per l'accesso

Per l'ammissione al Corso di laurea è necessario il possesso di Diploma di scuola media superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero e regolarmente riconosciuto secondo la normativa vigente. Gli immatricolati dovranno tuttavia possedere un livello di preparazione inziale in linea con quanto acquisito al termine delle scuole secondarie di secondo grado per i seguenti ambiti: sintattico-grammaticale della lingua italiana, chimico-biologico, fisico-matematico, motorio-sportivo ed informatico. Le modalità di verifica delle conoscenze richieste per l'accesso al corso e l'assolvimento degli eventuali obblighi formativi aggiuntivi sono disciplinati dall'art. 5 del Regolamento didattico del corso di laurea

Caratteristiche della prova finale

La prova finale consiste nella redazione di un breve elaborato in forma di rapporto finale critico, preso in carico da un docente relatore, avente ad oggetto le attività di studio, ovvero la trattazione di un argomento coerente con l'ambito disciplinare scelto dallo studente e con le finalità generali del corso di studi. Diversamente l'elaborato può basarsi sulle attività di tirocinio, di stage o di apprendistato in Italia o all'estero direttamente vissute dallo studente.

 

Contatti

Università degli Studi di Enna "Kore" - Cittadella Universitaria 94100 Enna info@unikorestudent.it

Numeri utili >>

I nostri uffici sono aperti con orario continuato:

Da lunedì a venerdì 8:30 - 18:00
Sabato 8:30 - 13:00

Follow us

Seguici sui canali ufficiali dell'Università, rimarrai aggiornato in tempo reale sul mondo Kore
Su Facebook, Twitter e gli RSS feeds.