Note sulla natura giuridica

L’Università Kore di Enna venne per la prima volta inserita, su proposta della Fondazione per l'Università della Sicilia Centrale Kore, nel Piano triennale di sviluppo del sistema universitario nazionale 2004-2006, nel quale la sua istituzione come quarto ateneo della Sicilia fu prevista con il Decreto ministeriale n. 284 del 15 settembre 2004. La personalità giuridica e l’autorizzazione a rilasciare titoli accademici aventi valore legale le vennero conferite dal Ministro Letizia Moratti con il successivo Decreto n. 116 del 5 maggio 2005.

Il 5 maggio 2005 è dunque la data ufficiale di nascita dell’Università Kore. Il primo anno accademico di funzionamento è stato il 2005-2006.

Nel decreto del Ministro dell’Università (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 110, Serie generale, del 13 maggio 2005), l’Ateneo venne istituito con la denominazione di «Libera Università della Sicilia Centrale “Kore” non statale legalmente riconosciuta, in Enna».

Con le successive modificazioni statutarie - sin dal 2008 e fino alla più recente del 16 dicembre 2015 - alla denominazione iniziale è stata aggiunta quella di «Libera Università degli Studi di Enna “Kore”» e la denominazione in lingua inglese «Kore University of Enna» che viene utilizzata nelle relazioni internazionali.

Come si legge nello Statuto, la Libera Università degli Studi di Enna “Kore” «è finanziata principalmente con i proventi derivanti dall’attività svolta e da contributi privati, ed è pertanto governata da un Consiglio dei Garanti la cui composizione è prevalentemente privatistica».

Fino all’ultima modifica statutaria, è stata la Fondazione Kore a determinare gran parte degli organi di governo dell’Università, pur non essendo tale previsione contenuta nello statuto originario della stessa Fondazione. La Fondazione in effetti aggiunse questa prerogativa nel proprio statuto del 2006, volendo tutelare direttamente il processo costitutivo dell’Ateneo che, come previsto nel decreto ministeriale, si è sviluppato per otto anni. Completato il processo costitutivo dell’Università, nel 2013 la Fondazione avviò una graduale revisione delle sue prerogative, decidendo infine di rientrare entro le competenze indicate nel proprio statuto originario del 2004, che non prevedeva il potere di designare gli organi di governo dell’Università.

Dal canto suo, il Consiglio dei Garanti dell’Università attivò il 28 febbraio 2015 un processo di revisione statutaria per la completa autonomia dell’Ateneo, conclusosi il 16 dicembre dello stesso anno con un nuovo Statuto che - a seguito del controllo di legittimità e di merito da parte del Ministero competente - è stato emanato il 22 febbraio 2016 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 53, Serie generale, del 4 marzo 2016. Il Consiglio dei Garanti successivo alla modifica statutaria venne costituito con rappresentanti dei docenti, del personale tecnico-amministrativo, degli studenti, che sono i principali finanziatori dell’Ateneo, dei privati partecipanti al finanziamento della ricerca scientifica, degli alumni e, infine, delle istituzioni pubbliche (il Ministero, la Regione Siciliana, la Provincia e il Comune di Enna, il Consorzio Ennese Universitario) che a diverso titolo concorrono allo sviluppo dell’Università con contributi limitati o anche senza alcun contributo.

Nel 2018 l’Associazione per lo sviluppo della Libera Università Kore, indicata nello Statuto, è stata formalmente costituita con atto notarile. Con le ulteriori modifiche statutarie intervenute (pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 274 del 24 novembre 2018 a seguito dell’esame di merito e di legittimità da parte del Ministero), il Consiglio dei Garanti ha avuto assegnata l’attuale composizione, che registra l’ampliamento dell’orizzonte dell’Ateneo, dalla provincia di Enna e dalla Sicilia Centrale all’intera Regione Sicilia. 

Il massimo organo di governo dell’Università Kore risulta infatti così composto:

  • in numero di 5 espressione di soggetti pubblici e privati rappresentativi del territorio di riferimento elettivo dell’Università, del mondo della cultura e del lavoro, di cui: 
  1. 1 della Regione Siciliana, 
  2. 1 dell’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) sezione Sicilia, 
  3. 1 della Società di Storia Patria su indicazione della Fondazione Società Siciliana per la Storia Patria, 
  4. 1 del Gruppo siciliano dei Cavalieri del Lavoro, 
  5. 1 del Consorzio Ennese Universitario;
  • in numero di 4 rappresentanti espressione della Comunità universitaria dell’UKE: 
  1.  il Direttore Generale, 
  2. 1 rappresentante dei Professori, 
  3. 1 rappresentante degli Studenti, 
  4. 1 rappresentante degli Alumni;
  • in numero massimo di 13 espressione dei sostenitori privati, di cui: 
  1. 10 designati dalla Associazione per lo sviluppo della Libera Università Kore (ASLUK), 
  2. fino a 3 rappresentanti designati per il singolo quadriennio dalle persone giuridiche o fisiche che, in ragione del loro apporto finanziario, concorrano significativamente al funzionamento dell’Università.

Il Presidente e il Rettore, qualora non ne facciano già parte, divengono membri di diritto del Consiglio dei Garanti all’atto della rispettiva elezione da parte dello stesso Consiglio.

Pur essendo una università privata (come la Cattolica, la Bocconi, la Luiss e tante altre) e quindi operando come un’azienda, ancorché senza scopo di lucro, la Kore agisce come un ente pubblico ogni qualvolta utilizzi risorse di origine pubblica, nel reclutamento di professori di ruolo e dei ricercatori, e ovviamente nel procedimento che porta al rilascio di titoli accademici aventi valore legale. Ha dunque, secondo le più recenti statuizioni del Consiglio di Stato, un doppio canale di funzionamento: uno privatistico (la gestione amministrativa) ed uno pubblicistico (la funzione accademica).

 

 

Contatti

Università degli Studi di Enna "Kore" - Cittadella Universitaria 94100 Enna info@unikorestudent.it

Numeri utili >>

I nostri uffici sono aperti con orario continuato:

Da lunedì a venerdì 8:30 - 18:00
Sabato 8:30 - 13:00

Follow us

Seguici sui canali ufficiali dell'Università, rimarrai aggiornato in tempo reale sul mondo Kore
Su Facebook, Twitter e gli RSS feeds.